Acqua, amica della pelle

Autore: Dott.ssa Maria Elena Setti

Per regalare alla pelle del viso e del corpo una buona idratazione è bene utilizzare cosmetici naturali in grado di limitare la disidratazione e nutrire in profondità

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo, ci protegge per tutta la vita, e affinché sia sempre morbida, integra e in salute, deve essere sempre ben idratata.
La pelle è composta da una parte più superficiale, l’epidermide, e una più profonda, il derma. Nel derma troviamo ben il 70% della riserva idrica della pelle e nello strato più superficiale dell’epidermide, lo strato corneo, deve essere presente almeno il 20-30% di acqua, altrimenti la pelle si desquama, si screpola, diventa arida e ruvida al tatto e più incline a infiammarsi.

Fattori che influiscono sull’idratazione cutanea

L’epidermide è idratata grazie all’acqua che proviene dal derma sottostante. L’acqua viene dispersa dalla pelle attraverso il sudore e alla fisiologica perdita di acqua attraverso la cute. La pelle contrasta la dispersione di acqua, mantenendosi idratata, grazie a due fattori: il film idrolipidico di superficie (un’emulsione finissima a pH leggermente acido, circa 5,5, chericopre tutta la superficie cutanea; è quindi molto importante utilizzare cosmetici con pH fisiologico, che non alterino questo mantello acido) e il fattore naturale di idratazione (Natural Moisturizing Factor), una miscela di sostanze, tra cui aminoacidi, sodio lattato, urea, zuccheri e sali minerali, con un’alta capacità di legare e trattenere l’acqua presente sullo strato superficiale dell’epidermide.

Regole d’oro per una buona idratazione

È bene ricordare alcune semplici regole, che andrebbero seguite quotidianamente, per idratare con efficacia la nostra pelle: bere acqua, circa 1,5-2 litri al giorno, anche sotto forma di verdura, frutta, tisane e centrifugati; proteggersi con creme specifiche dai raggi UV, perché tendono a disidratare la pelle, soprattutto a livello del derma; utilizzare creme, sieri, gel idratanti per corpo e viso e detergenti che rispettano il film idrolipidico e il pH della pelle.
Sole, vento, freddo, inquinamento, alimentazione scorretta, stress, malattie e invecchiamento, sono tutte cause della disidratazione della pelle, così come l’uso di detergenti troppo aggressivi a pH non fisiologico (saponette) o con ingredienti troppo sgrassanti (tensioattivi SLES, SLS).

I cosmetici idratanti

Anche i cosmetici possono venirci in aiuto per garantire e mantenere un buon livello di idratazione della pelle. I cosmetici idratanti possono essere suddivisi in:

  • cosmetici umettanti: contengono sostanze in grado di arricchire e trattenere l’acqua nello strato corneo, come acido ialuronico, glicerina (al di sotto del 5%), urea (7%), acido lattico, mimando il fattore naturale di idratazione;
  • cosmetici occlusivi o antidisidratanti: a base di lipidi vegetali come oli, cere e burri, che diminuiscono la perdita fisiologica di acqua dalla pelle e migliorano il film idrolipidico di superficie; tra questi ricordiamo il burro di Karitè, l’olio di oliva, mandorle, Jojoba, borragine, ribes nero e la cera d’api;
  • cosmetici con filtri UV: costituiti da filtri fisici e vegetali, come ossido di zinco, biossido di titanio, estratti vegetali di bucce d’uva, melanina vegetale da dattero, curcuma e burro di karitè, per prevenire la disidratazione a livello del derma.

Creme idratanti per il corpo

Le creme idratanti per la pelle del corpo sono emulsioni che servono a portare idratazione alla pelle; è importante utilizzarle tutti i giorni e non devono contenere sostanze come siliconi, petrolati, propilene glicole, che tendono invece a seccare e inaridire la pelle, creando un finto effetto liscio, nascondendo la disidratazione reale della pelle.
Le creme corpo devono mantenere il pH fisiologico della pelle e contenere sia una parte acquosa che una parte grassa, in modo da mimare il film idrolipidico di superficie.
Per far assorbire meglio i principi attivi delle creme, si consiglia uno scrub corpo ogni 7-10 giorni e di restituire idratazione alla pelle subito dopo, con creme adeguate, più nutrienti e ricche di grassi per le pelli secche, più leggere e ricche di mucillagini per le pelli più grasse, che hanno comunque bisogno di essere idratate.


Pagina precedente 1/2 Pagina successiva »

Altro in questa categoria: « Depurazione naturale