Sistema immunitario e psiche

Autore: Dott. Gioacchino Pagliaro

Tra questi due sistemi esiste una fitta rete di comunicazione da cui dipende la nostra salute psico-fisica

La Psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI) è un settore di ricerca e applicazione clinica che nasce nell’ambito della Biologia e che, rivalutando il ruolo della mente nel mantenimento e ristabilimento della salute, coinvolge oltre che la Psicologia numerose discipline mediche.
La PNEI studia quindi le relazioni tra i Sistemi nervoso, endocrino, immunitario e la psiche, e analizza il modo in cui le emozioni, gli eventi della vita, attraverso l’elaborazione cognitiva, influenzano i processi normali e patologici della persona.
Negli ultimi anni, attraverso la Neurodinamica Quantistica, intesa come l’insieme delle teorie e delle ricerche che evidenziano i legami tra i processi quantistici, la Medicina, la Psicologia e la PNEI, ha preso forma un’interessante teoria che evidenzia come i processi fisiologici, biologici, ormonali e nervosi sarebbero sottesi dalla dimensione quantistica. Tale dimensione sarebbe in stretta relazione con i processi di interazione tra le menti e i campi energetici delle persone. Questo affascinante ambito di ricerca ha recentemente assunto il nome di PNEI Quantistica.

Le origini della PNEI

Le radici della PNEI le ritroviamo negli studi condotti dal Neuroendocrinologo Hans Selye sullo stress, il quale ne diede una prima definizione descrivendo i complessi interscambi che si attivano a livello fisiologico nell’individuo sottoposto a questa particolare forma di disturbo.
Al lavoro di Selye seguiranno gli studi di L. Lazarus, K. Jerne, H. Besedowsky, R. Bartrop, E. Blalock, R. Glaser e di J. Kielcot che specificheranno ulteriormente gli effetti debilitanti dell’azione prolungata dello stress sulle persone. Inoltre, le ricerche di questi Studiosi evidenziano in particolare che i tre grandi Sistemi del nostro corpo (Nervoso, Immunitario, Endocrino) non funzionano in modo separato, ma interagiscono tra loro.
I successivi lavori di ricerca di R. Ader, N. Cohen e di D. Felten costituiranno la poderosa struttura teorica della PNEI.


Pagina precedente 1/2 Pagina successiva »