Ricerca per tag: ricerca

Le cellule staminali del cordone ombelicale rappresentano un autentico tesoro che oggi è possibile donare grazie alle banche del cordone

L’utilizzo di tecniche sempre più sofisticate garantisce una maggiore sicurezza, limitando rischi, dolore e complicanze legati all’intervento

In questa intervista il noto Scienziato e Farmacologo Prof. Silvio Garattini esamina i numerosi studi in corso riguardo alle molecole mirate alla lotta al nuovo virus

Il Prof. Cesare Perotti ha messo a punto un trattamento con plasma iperimmune e in questa intervista ce ne spiega il funzionamento

Facciamo il punto con il Prof. Giancarlo Isaia in merito alle evidenze scientifiche sul ruolo preventivo di tale sostanza

Le cose importanti da sapere per evitare il contagio

L’invecchiamento attivo rappresenta il metodo vincente per concepire e vivere la terza età 

Il Coronavirus colpisce, soprattutto nelle sue gravi complicanze, soggetti di età più avanzata nei quali vi è una maggiore prevalenza di Ipovitaminosi D

È un processo psicologico fondamentale che attraverso un opportuno addestramento può modificare il modo in cui rispondiamo alle inevitabili difficoltà della vita

Grazie alle cellule staminali, la Medicina rigenerativa è in grado di riparare parti del corpo danneggiate da malattie o interventi chirurgici 

A centocinquanta anni dalla scoperta della SLA sono forti le speranze che la terapia di questa malattia possa rappresentare un traguardo non troppo lontano 

È ormai alla portata di tutti una innovativa tecnologia “energy free” e a “impatto zero”, che sfrutta il naturale movimento dell’aria per depurarla

La ricerca sulle Cellule Staminali alimenta la speranza di rigenerare le porzioni di tessuto cardiaco danneggiate

L’Uretrite è un’infiammazione che generalmente si trasmette per via sessuale, ma può essere evitata attraverso l’adozione di comportamenti responsabili

I Vaccini antitumorali in corso di sperimentazione hanno scopo terapeutico e possono aiutare l’organismo contrastare le cellule malate 

Una novità importante nel campo dell’Oculistica sarà in grado già da ora di permettere almeno parzialmente il recupero della vista perduta